News

Efficienza energetica e sostituzione infissi, ecco una guida per orientarsi e non commettere errori

Risparmio energetico, efficienza energetica e riduzione dei consumi: tutti temi che al giorno d’oggi vengono affrontati con frequenza nelle pagine della maggior parte dei quotidiani e delle riviste nazionali ed internazionali.

Raggiungere una condizione di efficienza energetica vuol dire ridurre i consumi sia durante la stagione invernale che in quella estiva: vuol dire proteggere e tutelare l’ambiente che ci circonda ottimizzando l’utilizzo delle risorse.

Cosa favorisce la dispersione di calore ed un maggior consumo energetico in casa?

Un infisso di scarsa qualità o un infisso che ormai è arrivato alla fine della sua vita utile ed ha bisogno di essere sostituito.

Come è noto, gli infissi sono una parte fondamentale in una struttura: consentono il ricambio dell’aria,  proteggono la casa da agenti atmosferici, contribuiscono alla protezione dai tentativi dei malintenzionati che voglio intrufolarsi in casa e sono la principale fonte di illuminazione.

Ma sei sicuro che i tuoi infissi riescano a  mantenere in modo corretto la temperatura all’interno della casa?

Sicuramente ti sarai trovato nella condizione di dover aumentare la temperatura dei riscaldamenti durante la stagione invernale per via degli spifferi che passavano dalle finestre mentre al contrario, durante la stagione estiva, ti sarà capitato di avere la sensazione di caldo ed afa nonostante il condizionatore acceso.

Un infisso che isola meno di quello che dovrebbe oppure uno che, al contrario, isola troppo. Una finestra con un telaio non più funzionale: se stai leggendo questo articolo avrai capito anche tu che è arrivato il momento di pensare ad una sostituzione!

 

Sostituisci i tuoi infissi, risparmia sulla bolletta e aiuta l’ambiente

In passato, i parametri relativi alla sostenibilità ambientale venivano sottovalutati, oggi invece l’impatto energetico sia sul pianeta che sulle spese è diventato di vitale importanza.

Gli infissi giocano un ruolo fondamentale in questa partita: regolano lo scambio di calore con l’esterno ed essendo le parti più esposte all’azione degli agenti atmosferici hanno bisogno di trattamenti specifici e di manutenzione costante.

Scommetto che stai pensando a come è possibile che la principale causa di dispersione sia causata dagli infissi: te lo spiego subito.

Infissi troppo datati

La durata media degli infissi è di trent’anni, se i tuoi infissi stanno raggiungendo quest’età preparati: è ora di rinnovare!

Materiali non di qualità e non qualificati

Nella ristrutturazione di una casa si spendono molti soldi e ad un certo punto si decide di provare a risparmiare su qualcosa: NON RISPARMIARE SUGLI INFISSI.

Quando scegli degli infissi devi affidarti ad aziende specializzate che utilizzano materiali certificati, atossici, che rispettano la normativa di riferimento.

 

Quattro trucchi che ti aiuteranno a comprendere che è giunto il momento: addio vecchi infissi, ben arrivati infissi di qualità con Novalluminio

Se i tuoi infissi non fanno parte di nessuna delle due categorie sopraelencate non vuol dire che siano perfetti ed impeccabili.

Ecco un simpatico test che puoi fare: 4 semplici trucchi che ti aiuteranno a capire se la sostituzione di infissi e finestre ti riguarda da vicino.

TEST CONDENSA

Se durante l’arco della giornata sui vetri dei tuoi infissi noti gocce sui vetri è un chiaro segno che i tuoi infissi non stanno isolando l’ambiente come dovrebbero.

TEST TELAIO

Se il telaio del tuo infisso è in cattivo stato o ha una scarsa tenuta ermetica, probabilmente è fonte di dispersione energetica: ecco spiegato l’aumento del mese passato in bolletta!

TEST SULL’APERTURA E CHIUSURA DELL’INFISSO

In fase di apertura e chiusura hai notato che il tuo infisso è particolarmente duro e questo non rende le operazioni agevoli come dovrebbero essere?
Forse dovresti controllare lo stato di usura del meccanismo e, se necessario, procedere con la sostituzione!

TEST DEGLI SPIFFERI

Questo è il test più scontato, ma anche il più efficace.

Se nel posizionarti davanti o vicino al tuo infisso senti odiosi spifferi o fredde correnti d’aria, hai trovato il colpevole del maggior consumo energetico in casa tua.

Quando si sceglie di ristrutturare la propria casa, è importante che la scelta degli infissi venga presa con il supporto di un consulente specializzato e qualificato, in modo da trovare la soluzione più efficace per le tue esigenze.

Affidarsi ad rivenditore poco professionale ed attento ai dettagli è origine di problemi ben più gravi come la creazione di muffa.

La principale causa per la formazione della muffa è il cattivo isolamento degli infissi, conseguenza della condensa: il consumo elevato è solo un effetto collaterale, la punta dell’iceberg!

Spero che questo articolo possa esserti utile per capire l’importanza degli infissi, per qualsiasi domanda, problema e preventivo non esitare a contattarci.

Uno dei nostri operatori sarà più che felice nell’aiutarti in questo nuovo percorso, consigliandoti la strada migliore, curando qualsiasi aspetto per rispondere a tutte le tue esigenze.